Bikini mon amour! Non c’è estate in cui il bikini non venga sfoggiato dalle donne. La sua storia del famoso due pezzi risale al 1935 anno in cui per la prima volta veniva scoperta la parte centrale della pancia lasciando vedere l’ombelico.

Brigitte Bardot in bikini

Il nome prende origine da Bikini nelle Isole Marshall. In quegli anni gli americani eseguivano degli esperimenti nucleari proprio in quei luoghi. In Francia, nello stesso periodo, il designer Jaques Heim crea l’atome, il primo costume da bagno femminile più piccolo fino mai realizzato fino a quel momento. Poco dopo, nel 1946, Louis Réard ne crea uno ancora più ridotto e lo chiama bikini. Questo nome giunge fino a noi nelle sue più svariate forme attuali.

Le prime che poterono indossarlo furono le modelle, ma fuori dalla passerella neanche a parlarne, non si poteva. Furono le attrici quali la Bardot ed altre. Brigitte Bardot apparve in bikini nel 1953 nel corso delle riprese di un film su una spiaggia di Cannes. Da li in poi fu del tutto sdoganata la moda del bikini.

Bikini con strass

Oggi tra le vari forme dalle più semplici alle più eleganti ritroviamo anche quelle luxury e piene di strass usati dalle più audaci. Questi meravigliosi costumi da bagno vengono anche usati nel corso delle gare sportive di nuoto come il nuoto sincronizzato enfatizzandone la grazia e la bellezza dell’esibizione.

Di VipGlam

Lascia un commento